STRUTTURA - NORMATIVA

 

L'attività in materia di monitoraggio riguarda il controllo del rispetto della normativa vigente in materia di programmazione da parte delle emittenti locali e si attua attraverso il monitoraggio delle trasmissioni, la verifica del loro contenuto e l'eventuale avvio e istruzione dei procedimenti finalizzati alla sanzione delle violazioni.


Gli ambiti oggetto dell'attività di monitoraggio e vigilanza sono:

  1. Obblighi di programmazione, relativa al controllo del rispetto da parte delle emittenti di tutti gli obblighi cui esse sono soggette dalla normativa vigente in tema di programmazione anche in merito alla concessione governativa di cui sono titolari;
  2. Pubblicità, relativa al controllo del rispetto da parte delle emittenti della normativa in riferimento alla trasmissione dei messaggi pubblicitari con particolare attenzione all'affollamento, al posizionamento e ai divieti;
  3. Tutela dei minori e garanzie dell'utenza, relativa al rispetto da parte delle emittenti delle disposizioni legislative in materia e, nello specifico, dei codici dedicati (TV e Minori, Media e Sport e Rappresentazioni vicende giudiziarie);
  4. Rispetto del pluralismo socio-politico, relativo all'osservanza da parte delle emittenti dei principi generali posti a base dell'esercizio della comunicazione radiotelevisiva. Quest'area si suddivide in ulteriori due ambiti:
  • il rispetto del pluralismo socio-culturale che prevede la presenza nella programmazione dei soggetti appartenenti a diverse correnti sociali, culturali, religiose e politiche;
  • il rispetto del pluralismo politico-istituzionale che è specificatamente riferito ai soggetti politici e istituzionali regolato dalle disposizioni sulla cd par condicio.

Per maggiori informazioni scarica il Vademecum a cura del dell'Ufficio di Gabinetto dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.


 

 

04

Mag 2017

Avviso all'utenza

03/05/2017 - Si comunica a tutti gli utenti che, per problemi tecnici, il Corecom non può ancora assicurare l'erogazione dei servizi. In particolare, non si può effettuare l'istruttoria delle pratiche relative al Registro degli Operatori di Comunicazione e, dare informazioni riguardanti le istanze di conciliazione. Ci scusiamo per il disagio. 

27

Apr 2017

Il Corecom Lazio: erogazione contributi ex 488/98, precisazione in relazione alla emittente ROMA UNO

26/04/2017 – Con riferimento all’articolo comparso sul Sole24Ore del 20 aprile scorso, a pagina 11, “Emergenza contributi per le televisioni locali”, si comunica che l’emittente Roma Uno non presenta domanda di contributi ex legge 488/98 dall’anno 2014 e come tale non figura nella graduatoria 2015 (che il Corecom Lazio, peraltro, ha approvato in linea con i tempi previsti dal Bando emesso...

10

Mar 2017

Elezioni amministrative 11 giugno 2017

26/04/2017 - Approvato il regolamento per le elezioni amministrative con delibera n. 169/17/CONS - Disposizioni di attuazione della disciplina in materia di comunicazione politica e di parità di accesso ai mezzi di informazione relative alle campagne per l’elezione diretta dei Sindaci e dei Consigli Comunali, nonché dei Consigli circoscrizionali, fissate per il giorno 11 giugno 2017   Regolamento...

27

Feb 2017

Corecom Lazio , il presidente Petrucci in audizione in Commissione Vigilanza su attività 2016 “Più risorse da Agcom per tutelare sempre meglio cittadini ed imprese”.

24/02/2017 – Il presidente del Corecom Lazio, Michele Petrucci, ha illustrato i temi principali dell’attività del Comitato che saranno formalizzati nella Relazione consuntiva per il 2016 sottoposta all’approvazione della Pisana entro fine marzo. Tra i punti principali evidenziati, dopo aver  ricordato l’importanza del ruolo del sistema Corecom nella difesa e tutela dei consumatori, particolare...