25/11/2016 “Il Corecom Lazio è impegnato con determinazione nell’azione di contrasto alla violenza verso le donne,” così come al cyber bullismo, in particolare sui media  che costituiscono il  principale comparto  di riferimento per le  competenze dell’Organismo istituzionale della Regione.  E’ quanto affermato dal Presidente del Corecom Lazio, Michele Petrucci al seminario“Violenza contro le donne, violenza contro i minori: una legge non basta”, che, , organizzato da Associazione Stampa Romana in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle  donne,  si è svolto presso la Sala Walter Tobagi della FNSI in Roma.

Nel suo intervento, Petrucci ha ricordato come, anche nel Lazio, dai dati in possesso del Corecom, emerge  un profilo dell’informazione marcatamente maschile. Un fenomeno  che ha notato Petrucci  “si registra da anni, con miglioramenti non ancora soddisfacenti, sui media tradizionali mentre solo sensibilmente  migliore appare la situazione sui new media  con  Internet che risulta il mezzo informativo più inclusivo. Partendo da  tali riflessioni, Petrucci, richiamando il titolo del seminario,ha ribadito che “una legge non basta a assicurare la correttezza e l’equilibrio della rappresentazione di genere nemmeno sui new media”  ma “occorre un lavoro di prevenzione, anche culturale.

Di qui  l’impegno del Corecom Lazio, attraverso iniziative, attività formative  e  progetti,  a favorire la conoscenza e la diffusione dei principi di uguaglianza, di pari opportunità e di valorizzazione delle differenze di genere. Con tale finalità il Corecom Lazio   ha promosso un  protocollo d’intesa sottoscritto dalla  Regione, dalle Università del Lazio e dagli attori del comparto dell’emittenza locale .Uno strumento, ha concluso il Presidente Petrucci “per coinvolgere e promuovere  una   un’immagine equilibrata e plurale di donne e uomini, favorendo una  rappresentazione equilibrata e corretta delle donne sui media, come strumento per quella azione di prevenzione e contrasto  della violenza sulle donne,  che costituisce un obiettivo primario  del  Corecom Lazio in questa consiliatura!”.

 

Roma , 25 novembre   2016

 

fnsi1

 

fnsi2

fnsi4

fnsi5

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Programma dell'evento

22

Ott 2020

CORECOM LAZIO E GARANTE DELL’INFANZIA DEL LAZIO INSIEME PER IL CONCORSO NAZIONALE “RILEGGIAMO L’ARTICOLO 34 DELLA COSTITUZIONE”

Roma, 22 ottobre 2020 Il Corecom Lazio e il Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza del Lazio hanno deciso di sostenere il Concorso nazionale “Rileggiamo l’articolo 34 della Costituzione” promosso per l’anno scolastico 2020/2021 dal Ministero dell’Istruzione, dall’Associazione Articolo 21, dalla Federazione Nazionale della Stampa Italiana, dalla Rai -Radiotelevisione Italiana, dall’Associazione...

16

Ott 2020

Il Comitato incontra l'ANCI Lazio

Venerdì 9 ottobre, nella sede di ANCI Lazio, si è svolta la riunione conoscitiva tra i vertici dell’associazione e la nuova presidente di CO.RE.COM Lazio, l’avvocato Maria Cristina Cafini. I Corecom sono presenti in ogni regione italiana e nelle province  di Trento e di Bolzano ed hanno il compito di assicurare a livello territoriale regionale una serie di funzioni a tutela dei cittadini,...

12

Ott 2020

CORECOM E GARANTE DELL’INFANZIA DEL LAZIO: “PIÙ FONDI ALLE FAMIGLIE PER LA DIDATTICA A DISTANZA”

Roma, 12-10-2020 Il Corecom Lazio e il Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza del Lazio, in una lettera a firma congiunta, chiedono lo stanziamento di nuovi fondi per aiutare le famiglie indigenti nell'acquisto di dispositivi mobili e consentire la didattica a distanza dei propri figli.La lettera è stata inviata al Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, al Presidente del Consiglio...