La relazione presentata dall'assessore regionale allo Sviluppo economico Guido Fabiani, che prevede lo stanziamento di 1.6 milioni di euro di fondi destinati alle iniziative concernenti il sostegno all'editoria del Lazio è stato accolto, senza osservazioni, nell’audizione di oggi in commissione Vigilanza sul pluralismo dell’informazione, presieduta da Giuseppe Emanuele Cangemi.

“Un lavoro predisposto con la collaborazione del Corecom Lazio – ha spiegato l’assessore Fabiani –  che vede coinvolti tutti gli stakeholders. Pronto il cronoprogramma, a novembre l’avviso pubblico rivolto ai soggetti beneficiari, per la prima linea di interventi”.

“Impianto condivisibile”, ha dichiarato il presidente del Corecom Lazio, Michele Petrucci, rinnovando l’impegno a il supportare Giunta e Consiglio. Il presidente Giuseppe Cangemi ha raccomandato l’equa distribuzione delle risorse con particolare attenzione tra quello che sarà destinata ai beni strumentali e quelle che andranno a integrare i voucher del lavoro e la progettualità. “Cercare di non disperdere le poche risorse in mille rivoli” è stata, invece, la raccomandazione di Marta Bonafoni (Insieme per il Lazio), che ha chiesto una particolare attenzione ai contratti di formazione e lavoro. La relazione della Giunta contiene la ripartizione dei 1.600.000 euro, suddivisi tra parte corrente e in contro capitale. Per l’anno 2017 e 2018 saranno destinate risorse fino a 600 mila euro con il Fondo per il sostegno del pluralismo dell’informazione e della comunicazione istituzionale, parte corrente, cui vanno aggiunte le risorse in conto capitale, pari a 1 milione di euro. Nella relazione si trova anche un dettagliato cronoprogramma e i beneficiari destinatari degli interventi. Si tratta di interventi a favore delle emittenti televisive e radiofoniche locali, della distribuzione locale della stampa quotidiana e periodica, nonché delle emittenti radiotelevisive e testate online locali, anche in relazione al regolamento regionale. 

Due le principali linee di intervento previste: la linea di intervento uno cui saranno destinati 1.300.000 euro  per emittenze televisive digitale terrestre o diffusione internet, emittenza radiofonica con trasmissione di segnale con tecnologica analogica o digitale. Satellitare stampa quotidiana e periodica locale e agenzie di stampa. Sempre nella linea di intervento uno rientrano i soggetti pubblici o privati non aventi finalità di lucro che svolgono attività di informazione e inclusione sociale. La linea di intervento due, cui sono destinati 300.000 euro, prevede analisi di settore, piano degli interventi con l’individuazione delle forme di sostegno e un cronoprogramma di incontri con le associazioni di categoria, così come proposto dal Corecom Lazio e accolto dalla Giunta.  

13

Nov 2018

Newsletter Novembre - Osservatorio Conflitti e sulla conciliazione

  Newsletter Novembre - Osservatorio Conflitti e sulla conciliazione - CORECOM Lazio – Dall’Autority le nuove “Linee guida per recessi e trasferimenti” per i contratti di telefonia e pay tv a tutela del consumatore. Scarica la newsletter completa

09

Nov 2018

News - Buongiorno Regione Lazio speciale Corecom

Il servizio del TGR Lazio sull'evento Donne&Media      

09

Nov 2018

News -Evento Donne & Media le Interviste

“Conoscere per deliberare” è il messaggio del presidente del Corecom Lazio, Michele Petrucci, che invita prima di tutto a conoscere approfonditamente il fenomeno per prendere decisioni mirate e avviare interventi correttivi, rimuovere gli ostacoli che ancora penalizzano la presenza e la qualità della rappresentazione femminile sulle TV regionali.Interviste di Manuela Biancospino e Fausto Sobrini...

30

Ott 2018

Premio Antonio Preto - Agcom -

Premio Antonio Preto. Evento Agcom a Napoli il prossimo 8 novembre Il prossimo 8 novembre a Napoli, presso l’Università degli Studi “Parthenope” (Via Petrarca, 80 ) si svolgerà la cerimonia di premiazione dei vincitori della seconda edizione del Premio Antonio Preto. La cerimonia avrà luogo nell'ambito della conferenza sul tema Connessione, innovazione e inclusione sociale, organizzata dalla...