"La ripresa nel Lazio deve essere un'occasione da cogliere anche per l'emittenza privata", è quanto affermato  nel suo saluto da  Michele Petrucci, Presidente del Corecom Lazio, all’ iniziativa della Associazione Stampa Romana che ha invitato editori, manager, politici, giornalisti e sindacalisti a confrontarsi sul tema della crisi della emittenza privata a Roma, che a causa del sommarsi di  fattori  strutturali (crisi dei media con l’avvento del digitale e della rete) versa ancora in condizioni di grave difficoltà.

Un rilancio – secondo Petrucci - che passa “attraverso  la valorizzazione di  fattori quali la capacità di innovare, la professionalità di tutti coloro – a cominciare da editori  e professionisti - che operano nel comparto e un piano di investimenti pubblici “ e che vede impegnata anche la Regione con un piano di investimenti destinati “a chi produce informazione in un contesto di  progettualità  e di attenzione  alo sviluppo del lavoro, alla qualità dei  contenuti  intesa  anche alla  valorizzazione della comunità e del territorio regionale”.

Un piano, alla cui elaborazione il Corecom ha potuto contribuire,  che  prevede lo stanziamento di 1,6 milioni di euro di fondi a sostegno del comparto della informazione regionale.

Finanziamenti destinati   all’emittenza televisiva su digitale terrestre e l’emittenza radiofonica con trasmissione di segnale con tecnologica analogica o digitale satellitare; la stampa quotidiana e periodica locale e le agenzie di stampa.  Ma che intende anche accompagnare lo sviluppo di start up  e  testate giornalistiche on line, attuando un sostegno  che per il Corecom deve essere “selettivo e basato  su criteri meritocratici, evitando la dispersione dei finanziamenti ma puntare a sostenere  a favorire  quei soggetti   che  investono nella attività   informativa, rappresentando le istanze del territorio, impiegando  dipendenti e giornalisti qualificati e  svolgendo  così una reale funzione di pubblico servizio”.

Petrucci ha poi affermato che, a suo avviso, ci sono le condizioni per  affrontare una  sfida che però “si vince solo con l’unità e il coinvolgimento di tutti gli stakehoder” e che “momenti di confronto e riflessione  come quello organizzato oggi da ASR sono una opportunità per perseguirli”.

Iniziative  per le quali  il Corecom Lazio, nel  suo ruolo di organismo di garanzia e di consulenza del Consiglio regionale, intende fare la sua parte come dimostra anche  l’ investimento in corsi di formazione,  completamente, gratuiti sui  nuovi modi di fare informazione digitale, e le nuove tecniche e professionalità del giornalismo e della comunicazione, destinati a giornalisti e tecnici del comparto dell’emittenza locale del Lazio, che vivono condizioni di disagio professionale (cassa integrazione o disoccupazione). Corsi che da quest’anno sono aperti  anche ai giovani che intendono lavorare nel l’informazione regionale ”.

Roma, 1 dicembre 2017 

Guarda il video

 

 

03

Ago 2022

Rimborsi MAG

Con riferimento ai MAG relativi alla tornata elettorale indetta con Decreto del Presidente della Repubblica n.96, del 21.7.2022, si comunica che i rimborsi degli stessi potrebbero non avvenire, per intero o parzialmente, qualora i fondi Ministeriali risultassero insufficienti

01

Ago 2022

Elezioni politiche del 25 settembre 2022: da giovedì 21 luglio in vigore la disciplina in materia di par condicio

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 169 il decreto del Presidente della Repubblica In data 21 luglio 2022 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 169 il decreto del Presidente della Repubblica 21 luglio 2022, n. 97 relativo all’indizione dei comizi elettorali, per domenica 25 settembre 2022, per l’elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica. A partire dal 21 luglio...

25

Lug 2022

Conciliazioni e Definizioni

  Per il periodo estivo dal 01-08 al 28-08 saranno sospese le udienze relative a conciliazioni e definizioni. 

25

Lug 2022

Lazio, Polizia Postale e Corecom insieme contro il cyberbullismo e i pericoli del web

In arrivo iniziative formative congiunte da tenersi nelle scuole o in strutture selezionate per lo specifico interesse sociale di recupero ed educazione alla legalità dei giovani. A siglare il protocollo di intesa la presidente del Comitato per le comunicazioni Maria Cristina Cafini e il dirigente Daniele De Martino. Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni "Lazio" e Corecom hanno firmato...