Il Co.re.Com. Lazio ha organizzato lo scorso 12 febbraio il convegno: "Le comunicazioni elettroniche nella società digitale tra tutela del consumatore e libertà d'impresa" (Roma, Palazzo WeGil - Sala Auditorium, Largo Ascianghi, 5).

Nel corso del convegno è stata presentata una ricerca affidata all’Istituto Eures che fotografa il settore nella regione dallaprospettiva dei consumatori, dei gestori e degli organismi di vigilanza, rilevando anche il grado di conoscenza e gradimento dei servizi del Co.Re.Com. da parte dell’utenza. Uno studio qualitativo e quantitativo da cui si ricavano dati che, pur se riferiti al Lazio, appaiono sostanzialmente rappresentativi della situazione nazionale. Qualche esempio: il 94% degli intervistati si dichiara titolare di un contratto di telefonia mobile ma quasi la metà si dice “incompetente” su tecnologie e offerta di servizi. Grazie a internet, usano lo smartphone non solo per telefonare, il 51,2% dei consumatori ha cambiato negli ultimi 5 anni il proprio operatore telefonico (il 39,3% ha cambiato due operatori e l’11,9% tre o più), il 49,6% degli utenti segnala di aver avuto una qualche controversia con il proprio operatore telefonico negli ultimi 5 anni, a fronte del 50,4% che afferma di non averne subito alcuno. Le controversie più frequenti riguardano la fatturazione di servizi non richiesti e la fatturazione di costi superiori a quelli attesi mentre molti percepiscono come un sopruso il cambio unilaterale delle condizioni contrattuali daparte del gestore. Con questa iniziativa - ha affermato il Presidente Petrucci, nel presentare l’incontro - prosegue l’impegno del Co.Re.Com. Lazio per assicurare la tutela dei diritti in un mercato sempre piùcomplesso”. Dopo l’apertura del Presidente del Co.Re.Com. Petrucci, i saluti di Gianpaolo Manzella, Assessore Sviluppo economico, Commercio e artigianato, Start-Up, Lazio creativo e Innovazione della Regione Lazio, l'intervento di Fabio Piacenti, di Eures e il dibattito cui si sono alternati: Antonio Nicita (Commissario Agcom), Riccardo Capecchi (Segretario generale Agcom), Giovanni Calabrò (DG Tutela del Consumatore Agcm), Augusto Preta (IT Media), Giuseppe Colangelo (Univ. Basilicata), Stefano da Empoli (Presidente I-Com), Alberto Gambino, (Prorettore Università Europea di Roma), Mariateresa Maggiolino(Univ.Bocconi), Massimiliano Sieni (VP Osservatorio dei conflitti e delle conciliazioni del Lazio), le conclusioni sono stata affidate al Presidente di Agcom, Angelo Marcello Cardani.

Al Link i video delgi interventi.

12

Apr 2019

Comunicato Stampa - La transizione digitale per la PA: un’opportunità di rilancio

  Roma, 10 aprile 2019 Il tema è stato al centro del workshop svoltosi a Latina. La transizione digitale per la PA è stata al centro del workshop che si è svolto questa mattina presso l’Aula Magna del Liceo Classico “Dante Alighieri” di Latina e che ha visto l’adesione di numerosi partecipanti, tra dirigenti e funzionari pubblici. Il convegno è stato organizzato dalla sede territoriale...

11

Apr 2019

Evento - Premio “Una Città senza barriere: comunicare l’inclusione”

        Si svolgerà mercoledì 17 aprile 2019 dalle ore 10:00 alle ore 12:00 (Roma, Sala Auditorium WeGil, Largo Ascianghi 5) l’evento finale della prima edizione del concorso “Una Città senza barriere: comunicare l’inclusione”, indetto da CoReCom Lazio e ANCI Lazio, in collaborazione con Fiaba onlus, per promuovere le migliori iniziative di comunicazione che i Comuni...

10

Apr 2019

- Comunicato Stampa - Inaugurato il Punto “CoReCom Lazio” di Rieti

    Intitolato a un giovane reatino tragicamente scomparso, Lorenzo Marchili Roma, 9 aprile 2019 -  È stato inaugurato a Rieti il Punto “CoReCom Lazio”, intitolato a Lorenzo Marchili, il giovane reatino tragicamente scomparso lo scorso novembre a causa di un incidente stradale. Lo sportello, costituito su iniziativa dell’assessorato all’Innovazione tecnologica del comune...