Bonus TV – Decoder di nuova generazione e Bonus Rottamazione TV

Passaggio al nuovo standard televisivo del digitale terrestre

A partire dal 23 agosto sarà attivo il nuovo bonus rottamazione tv. Il bonus verrà erogato per consentire la sostituzione degli apparecchi che non potranno ricevere il segnale in vista del passaggio alla nuova piattaforma della tv digitale terrestre.
Sarà possibile chiedere lo sconto del 20% sull’acquisto di un televisore di nuova generazione (previa rottamazione del vecchio) per un valore massimo di 100 euro, fino al 31 dicembre 2022 e comunque fino ad esaurimento dei fondi stanziati.
I requisiti sono: rottamare un apparecchio obsoleto, essere in regola con il pagamento del canone Rai ed essere residenti in Italia.
L’agevolazione non è condizionata dalle soglie Isee ed eventualmente è cumulabile con il bonus tv-decoder da 50 euro, che è comunque riservato alle fasce di Isee non superiori ai 20 mila euro e fino ad esaurimento fondi.
Il bonus potrà essere ottenuto solo una volta e per l’acquisto di un solo apparecchio, contestualmente alla rottamazione di un televisore acquistato prima del 22 dicembre 2018.
Per saperne di più visita il sito del Ministero dello sviluppo economico:
https://nuovatvdigitale.mise.gov.it/bonus-rottamazione-tv/
https://nuovatvdigitale.mise.gov.it/bonus-tv/.
A partire dal 15 ottobre 2021 verrà avviata progressivamente la dismissione della codifica MPEG-2 in favore della codifica MPEG-4. La completa dismissione della codifica MPEG-2 sarà definita entro la fine del corrente anno.
Se non si è già in possesso di un televisore o decoder DVB-T2, il modo più semplice per sapere se la propria TV o il proprio decoder sono compatibili con questo primo passaggio alla codifica MPEG-4 è quello di sintonizzarsi sui canali dal 501 in poi, dove sono posizionati i programmi HD di Rai, Mediaset e La7. Se questi programmi sono visibili, il televisore o decoder potranno essere utilizzati sino al secondo passaggio al nuovo standard DVB-T2, che verrà attivato a partire dal 1^ Gennaio 2023.
È possibile verificare la compatibilità della TV o decoder con il nuovo standard DVB-T2 e con il nuovo sistema di codifica HEVC Main10 – provando a sintonizzare i canali di test 100 e 200. Se appare la scritta “Test HEVC Main 10” l’apparecchio è compatibile.
Per saperne di più è possibile visitare il sito del Ministero dello sviluppo economico:
https://nuovatvdigitale.mise.gov.it/verificare-se-la-tua-tv-puo-ricevere-il-nuovo-segnale/

23

Lug 2021

Obbligo PEC per giornalisti

“Il Decreto legge 76/2020 ha introdotto delle sanzioni per gli iscritti agli albi professionali che non hanno ancora attivato o comunicato la PEC, ovvero la posta elettronica certificata Il Decreto prevede adesso che “qualora l’iscritto non comunichi il proprio indirizzo PEC al Consiglio dell’Ordine di appartenenza, quest’ultimo lo diffida ad adempiere entro trenta giorni al predetto obbligo....

08

Lug 2021

RAI E CORECOM LAZIO: FIRMATO IL PROTOCOLLO PER I PROGRAMMI DELL’ACCESSO

  È stato firmato oggi tra il CORECOM LAZIO, nella persona della Presidente Maria Cristina Cafini, e la RAI, rappresentata dal Chief Operations Officer Roberto Cecatto e dal Direttore della Radio Roberto Sergio, il Protocollo d’intesa per i programmi dell’accesso.  Un passo importante per semplificare e favorire la partecipazione dell’associazionismo, del...

18

Giu 2021

Convegno Le Fake News: La Rete tra Responsabilità e Libertà

Le Fake News: La Rete tra Responsabilità e Libertà Lunedi 21 giugno 2021 ore 17,30 online sulla pagina Facebook del Corecom Lazio

16

Giu 2021

Pubblicato il libro di Andrea Camponi

      Pubblicato il libro di Andrea Camponi La Garanzia del Pluralismo dell’Informazione nelle Istituzioni regionali. Il caso Lazio Dalla Commissione di Vigilanza al Testo Unico in materia di Informazione e Comunicazione il libro è scaricabile al link